Chris Pratt vago sul futuro da Indiana Jones, ma c'è un indizio

-
72
Chris Pratt vago sul futuro da Indiana Jones, ma c'è un indizio

Anche se Harrison Ford ha scherzato sulla presenza di Chris Pratt in Indiana Jones 5, la voce che dà l'attore di Guardiani della Galassia e Jurassic World come nuova incarnazione del mitico archeologo è sempre viva. Cosa più curiosa, nell'imminente Lego Movie 2 (in uscita in Italia il 21 febbraio), Chris Pratt doppia in originale non solo come al solito il protagonista Emmet, ma anche un nuovo personaggio, Rex Dangervest.
Qual è il nesso? Dangervest è stato pensato dagli sceneggiatori Phil Lord & Chris Miller come parodia combinata dei ruoli dello stesso Chris, quindi è un difensore della galassia, un addestratore di raptor e... un archeologo? Qualcosa non torna: siamo a due su tre. In un'intervista a RTÉ Entertainment, Pratt ha dovuto spiegare l'arcano.

"Ecco, ho detto a Chris e Phil: lasciate che io sia la vostra musa, scavate nella mia vita quanto vi pare, e dallo zeitgeist che mi riguarda hanno tirato fuori quello. Si era parlato del fatto che io potessi fare o non fare Indiana Jones, secondo me l'hanno messo per quello, magari scommettendo che se un giorno dovesse accadere il film regerrebbe! Ma non ci sono più novità in merito ora di quante ce ne fossero prima."

Conoscendo quei burloni di Lord e Miller, la spiegazione regge, per carità. Il tono della risposta tuttavia ci sembra sospetto. Ci saremmo aspettati da Pratt un distacco maggiore, e certamente non un ammiccamento finale a quelle novità che non arrivano. Ford a novembre ridendo aveva detto: "O lui o me, mi sa". Noi non abbiamo mai escluso che quelle parole si potessero prendere alla lettera, con un quinto film costruito con due vicende parallele in due epoche diverse, con Indy anziano e più giovane.

Il progetto di Indiana Jones 5 si trascina ormai da tre anni, da quando il film fu annunciato per un'uscita collocata nel luglio del 2019, poi posticipata al 2020 e un'altra volta ancora al 2021. Spielberg voleva girare quest'anno quando l'uscita era prevista nel 2020: che Lord & Miller contassero su un annuncio che poi non è avvenuto, dopo che il progetto è stato rimesso in discussione per l'ennesima volta lo scorso luglio? Oltretutto i due erano vicinissimi alla Lucasfilm mentre scrivevano la sceneggiatura di Lego Movie 2, visto che stavano lavorando su Solo: A Star Wars Story, poi a loro sottratto.
Il giallo per noi fan di Indy non è risolto...



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Lascia un Commento
Jan Linders (nieuw) | Installation Manual | X Launcher Prime v1.2.2 APK modded apk